PARTNER ESCLUSIVO

Il colosso giapponese sceglie l’azienda di San Benedetto. La Konica Minolta punta su Linea Ufficio.

Il colosso giapponese punta su un’azienda di San Benedetto. In un territorio dove è sempre più difficile fare impresa, fortunatamente ci sono ancora realtà che riescono a distinguersi per capacità, competenza e qualità.

Il colosso giapponese punta su un’azienda di San Benedetto. In un territorio dove è sempre più difficile fare impresa, fortunatamente ci sono ancora realtà che riescono a distinguersi per capacità, competenza e qualità. Vedere il nome della Città di San Benedetto del Tronto abbinato alla Azienda Linea Ufficio al vertice delle classifiche di Konica Minolta per le migliori performance commerciali e tecniche è motivo di orgoglio per la proprietà di Linea Ufficio ma anche per la città.

In virtù dei risultati ottenuti, il colosso Giapponese Konica Minolta, multinazionale nella produzione di strumenti di misura, prodotti medicali, tecnologie ottiche e della luca oltre a macchine da stampa professionali e industriali, ha scelto l’azienda Linea Ufficio srl con sede a Porto d’Ascoli inserendola tra le uniche cinque aziende italiane autorizzate a trattare prodotti della categoria Industrial Printing, vale a dire a trattare direttamente con il mondo della stampa industriale aprendo il proprio mercato a macchinari ad alto contenuto tecnologico del valore di centinaia di migliaia di euro. Una vittoria per l’azienda sambenedettese che sta emergendo, a livello nazionale, giocandosela e battendo concorrenti che operano in territori economicamente più rilevanti rispetto alla propria area di competenza racchiusa nelle regioni Marche e Abruzzo. Ma l’opera portata avanti dalla Direzione della Lina Ufficio nelle persone di Antonio Spazzafumo e Nicola Balloni, che nel 1988 diedero vita ad un’azienda che ha saputo scommettere sul futuro, è stata portata avanti come un vero e proprio castello di solido cemento costruito mattone dopo mattone tanto da arrivare a meritarsi il primato nazionale per il fatturato nella categoria “Production Printing”, riconoscimento arrivato dai vertici internazionali della Konica Minolta in quel di Milano durante la Convention a chiusura del fiscal year 2016, dove nei giorni scorsi Linea Ufficio ha primeggiato (numeri alla mano) tra centinaia di aziende sparse lungo tutto il territorio italiano.

In buona sostanza il colosso giapponese ha premiato l’azienda di San Benedetto perché è stata quella che, a livello nazionale, ha fatto riscontrare fatturati consolidati ed in crescita, andando ben oltre le più rosee aspettative di produzione preventivate, quattro anni fa, quando entrò nell’orbita dell’azienda di Tokyo. Venticinque persone in tutto, tra dipendenti e collaboratori, che quotidianamente tengono testa ad un mercato che si fa sempre più difficile da conquistare. Eppure loro vanno avanti così. Il segreto? Lavorare sodo.

Scelta azzeccata che ha dato il via ad una crescita che li ha portati fino a qui, ad un 2017 che vede l’azienda entrare nell’elite della stampa industriale, settore che multinazionali come la Konica Minolta riservano, a livello mondiale, ad un ristretto numero di realtà in grado di fornire garanzie sia in termini di servizi che di stabilità economica. Una linea di condotta che da tempo sta dando i suoi frutti.

Fonte: lanuovariviera.it

Condividi Questo Articolo

Send this to a friend