NOTEBOOK

Leggero e completo, Fujitsu presenta il Lifebook U938

Lifebook U938 è il nuovo notebook ultrasottile di Fujitsu che sostituirà il modello precedente Lifebook U937. Disponibile nelle colorazioni nera e rossa, pesa appena 920 grammi ed è dotato di funzionalità avanzate per garantire la massima sicurezza dei dati.

Il nuovo Lifebook U938 è il notebook più leggero e completo di fascia business sul mercato e mette a disposizione potenti processori Intel® Core™ vPro di ottava generazione, porte di connettività di dimensioni standard e funzionalità di autenticazione biometrica di livello enterprise.

Lifebook U938 presenta un profilo sottile e leggero, pesa infatti solo 920 grammi, vanta numerose caratteristiche tra le quali opzioni di connettività con interfacce di dimensioni standard per HDMI, USB Type A e C, audio combinato, schede SD, lettore di smart card e un modulo 4G/LTE opzionale. Notebook dotato anche di una batteria a lunga autonomia che assicura la produttività per un’intera giornata di lavoro.

Disponibile nelle colorazioni nera e rossa, Lifebook U938 pesa appena 920 grammi con un display Full HD antiriflesso da 13,3 pollici, dotato di funzionalità avanzate per garantire la massima sicurezza dei dati in esso contenuti incluso il sensore biometrico PalmSecure che identifica il palmo della mano attraverso i vasi sanguigni.

Ecco il video di presentazione del nuovo Lifebook U938

Condividi Questo Articolo

Vuoi ricevere maggiori informazioni? Lascia qui i tuoi dati

Social News

Video Linea Ufficio

HARDWARE

Arriva la nuova linea ThinkSystem e ThinkAgile di Lenovo

Due nuove linee per distinguersi nel panorama sempre più complesso dello storage, server, networking e servizi di gestione dati. Tutto ciò a seguito dei 25 anni compiuti dalla linea ThinkPad.

Lenovo, tra le principali aziende tecnologiche italiane e tra i partner gestiti dal nostro canale commerciale, ha saputo negli anni trasformarsi aprendo a nuovi canali di business. Non solo prodotti consumer, ma sistemi enterprise ad alta affidabilità con un valore tecnologico importante. Nel corso del suo 25esimo anniversario il gruppo ha avuto modo di presentare al Tech World Transform di New York le nuove linee ThinkSystem e ThinkAgile che caratterizzano soluzioni in ambito storage, server, software, networking e software per l’archiviazione e la gestione dei dati di qualsiasi dimensione.

Soluzioni progettate per soddisfare le esigenze più avanzate di data analytics, high performance computing, intelligenza artificiale, cloud ibrido e machine learning. In pratica ThinkSystem comprende tutti gli hardware con processori Intel Xeon mentre ThinkAgile è la gamma software pensata per integrarsi con i sistemi Lenovo.

Nel corso dell’evento Tech World Transform inoltre è stata presentata la ThinkStation P320 Tiny: la più piccola workstation al mondo con certificazione ISV1, ridotta del 96% rispetto alle workstation tradizionali. Un prodotto pensato per occupare poco spazio ma senza scendere a compromessi in potenza e versatilità. Infatti può contare su processori Intel Core e schede video Nvidia Quadro che assicurano prestazioni ed affidabilità per le applicazioni grafiche professionali e supporto fino a 6 display indipendenti.

La nuova proposta si integra in uno scenario molto attuale in cui le aziende affermano che le principali motivazioni che portano alle decisioni sulle infrastrutture IT siano la trasformazione digitale e la crescita del business mettendo a disposizione velocità, semplicità di gestione e agilità di servizi cloud per conservando il controllo e la governance in aggiunta ad una richiesta inferiore di risorse IT per la manutenzione.

Grazie alle soluzioni messe a disposizione dal partner Lenovo possiamo integrare le nostre capacità di networking con sistemi iperconvergenti per un’ottima customer experience aziendale che rispetti gli investimenti e supporti i flussi di lavoro richiesti dalle applicazioni.

Guarda il video di presentazione 

Condividi Questo Articolo

Vuoi ricevere maggiori informazioni sui sistemi ThinkSystem e ThinkAgile Lenovo? Inserisci sotto i tuoi dati.

Social News

Video Linea Ufficio

CENTRO RICERCA

Konica Minolta apre a Roma il nuovo centro di ricerca sull'intelligenza artificiale

Inaugurato a Roma un avveniristico centro di ricerca dove sviluppare le più moderne tecnologie nel campo dell'intelligenza artificiale e della Tecnologia delle informazioni e comunicazioni digitali.

Il nostro partner Konica Minolta, multinazionale giapponese leader nel settore della stampa, dei sistemi diagnostici e dei sensori industriali, ha inaugurato a Roma i nuovi uffici e dopo Londra, Brno e Monaco di Baviera, anche nella capitale italiana è stata aperta una struttura all’avanguardia, in cui nei prossimi mesi saranno assunti oltre 100 specialisti in diversi ambiti di ricerca.

Lo scorso mese si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del laboratorio con la partecipazione di Kunihiro Koshizuka, Chief Technology Officer, di Dennis Curry, Executive Director Global R&D and Deputy CTO, di Flavia Marzano, Assessora Roma Semplice, e di Hiroshi Yoshioka, Presidente di Konica Minolta Business Solution Italia.

Il laboratorio sarà aperto alle visite di appassionati del settore che potranno assistere a interventi e presentazioni, su nuove tecnologie in ambito digital workplace e data systems.

All’inaugurazione erano presenti: Filippo Silva e Christian Mastrodonato (rispettivamente R&D Stategy Manager e Chief Technologist di Konica Minolta), Maurizio Lenzerini (Università La Sapienza), Giorgio Metta (IIT – Istituto Italiano di Tecnologia), Angelo Maria Sabatini (Scuola Superiore Sant’Anna).

Nel laboratorio son state predisposte cinque Demo Station che esprimono le più recenti tecnologie sul versante del posto di lavoro digitale, dell’informazione e automazione dei sensori, dell’assistenza sanitaria digitale e dei sistemi Smart Data in via di sviluppo su territorio europeo e mondiale.

Tra le soluzioni si possono vedere lo “IoT Sensor for Business Processes” ovvero un piccolo sensore IoT attraverso il quale ad esempio è possibile geolocalizzare le componenti esistenti all’interno di edifici e strutture di grandi dimensioni, tramite l’automazione del flusso di lavoro e la comunicazione wireless.

Alladin 1.0 è stato presentato come una sorta di assistente digitale che consente di indicizzare ogni attività attraverso linguaggi naturali, intelligenza artificiale e tecnologie semantiche: fornisce una panoramica ordinata delle attività, supporta la pianificazione delle riunioni, la gestione e la condivisione delle informazioni aziendali in un dashboard integrato.

Attraverso il Cognitive Hub inoltre, l’obiettivo è la creazione e il miglioramento degli ambienti di lavoro del futuro grazie all’intelligenza artificiale e ai sistemi cognitivi. Si tratta dell’evoluzione del sistema Workplace Hub che si pone l’obiettivo di sviluppare modalità innovative per l’interazione uomo-macchina, mettendo il personale nella condizione di “compiere scelte sulla base di informazioni disponibili immediatamente e automaticamente utilizzabili”.

Tra le altre soluzioni sulle quali si lavorerà nel nuovo centro di ricerca e sviluppo ci sono anche quelle sui “Distributed Robotics and Advanced Human Computer Interaction” applicati alla ricerca e alla sanità digitale, tra i quali un’interfaccia virtuale per la medicina riabilitativa basata su un sistema indossabile di misura dei movimenti e i dispositivi basati su una tecnologia che fornisce feedback tattili senza la necessità di toccare materialmente nulla, pensati per l’utilizzo in ambienti di lavoro in cui le interazioni con sistemi di controllo tradizionali sono difficili.

Condividi Questo Articolo

Vuoi entrare in contatto con noi? Lasciaci i tuoi dati

Social News

Video Linea Ufficio

SOFTWARE DOCUMENTALE

Semplifica la vita in ufficio con KOMI Doc

Implementare una soluzione di gestione elettronica documentale ha diversi benefici, dall'aumento della produttività fino alla diminuzione dei costi operativi.
KOMI Doc è la piattaforma giusta per aiutare la tua azienda a centralizzare documenti ed informazioni, a condividerli in totale sicurezza ed a collaborare in tempo reale senza compromettere le abitudini degli utenti.

KOMI Doc propone un set completo di funzionalità intuitive che rendono facile e veloce la classificazione e l’archiviazione, la ricerca e la condivisione dei documenti aziendali.

Specificamente progettato per le aziende che cercano una soluzione semplice ma potente di gestione delle informazioni aziendali, KOMI Doc offre funzionalità straordinarie:

– Organizzare tutti i documenti in un unico posto

– Ricercare e trovare immediatamente qualsiasi documento sul tuo computer, tablet o smartphone

– Automatizzare i processi, esaminare e approvare i documenti più velocemente grazie al motore workflow avanzato

– Creare portali online riservati e sicuri, offrendo un accesso completo 24 ore su 24 ore ai documenti

Grazie a questa soluzione sarà possibile centralizzare e gestire meglio qualsiasi documento con la possibilità di effettuare il backup dei files in modo semplice e sincronizzato su tutti i dispositivi. Dalla barra dell’applicazione Microsoft Office si potranno archiviare file Word, Excel, Power Point ed email di Outlook con un semplice click, inoltre sarà possibile scansionare ed archiviare i documenti cartacei in modo logico e strutturato direttamente sul computer o dal pannello di controllo della multifunzione. Archiviare le fatture, i moduli d’ordine, le bolle di consegna e le buste paga in modo veloce sarà finalmente possibile!

KOMI Doc ti permetterà di recuperare i documenti in modo istantaneo ed in base a modalità di ricerca molto pertinenti, veloci e facili da usare. La produttività aumenterà con la semplificazione della gestione delle informazioni e con l’automatizzazione dei processi eliminando le attività che fanno perdere tempo.

Con KOMI Doc potrai orientare il tuo business verso un nuovo approccio di gestione delle informazioni caratterizzato da diversi vantaggi

Accedere facilmente ai files ovunque

Con l’App KOMI Doc sarà possibile consultare documenti aziendali, presentazioni e foto fuori sede: visualizzare files su smartphone e tablet, ricercare documenti in pochi secondi, condividere immagini con il team e gestire le attività tramite workflow automatici.

Condivisione sicura

Con KOMI Doc sarà possibile condividere documenti in via riservata e collaborare sul loro contenuto con colleghi, partner commerciali e clienti. Puoi tenere tutti informati, controllare “chi deve vedere che cosa” ed avere i documenti sempre aggiornati.

Miglior collaborazione interna ed esterna

Con KOMI Doc sarà possibile specificare dove pubblicare documenti e condividerli con il personale fuori azienda oltre a configurare ed automatizzare l’emissione online di grandi quantità di documenti. La condivisione potrà essere visualizzata inserendo una password oppure con un link a scadenza.

Controllo attività in tempo reale

Con KOMI Doc sarà infine possibile integrare un Workflow Manager che ti permetterà di configurare processi ed approvare documenti migliorando l’efficienza operativa. Il workflow ti permetterà di comunicare in tempo reale i compiti da svolgere e tenere sottocontrollo quello che sta realmente accadendo in qualsiasi momento.

Guarda il video di presentazione

Condividi Questo Articolo

Vuoi ricevere maggiori informazioni? Lascia qui i tuoi dati

Social News

Video Linea Ufficio

INCENTIVI IMPRESA

Arrivano i voucher digitalizzazione per acquistare hardware e software

Voucher digitalizzazione PMI: contributi fino a 10.000 euro per l'acquisto di hardware, software e servizi specialistici. Scopri cos'è, cosa finanzia e come funziona.

Il MISE, Ministero dello sviluppo economico, informa che dal 15 gennaio 2018 sarà possibile iniziare la compilazione della domanda per le PMI per richiedere i voucher digitalizzazione. L’invio della domanda potrà essere effettuato dal 30 gennaio al 9 febbraio 2018 in riferimento all’acquisto di hardware, software e servizi specialistici.

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale della delibera CIPE del 10 luglio 2017 n.47 è stata completata e ripartita su base regionale la dotazione finanziaria del Fondo per lo sviluppo e la coesione 2014/2020 – voucher per la digitalizzazione delle micro, piccole e medie imprese (articolo 6 del decreto-legge n.145/2013, convertito dalla legge n.9/2014).

La somma, 100 milioni di euro è ripartita tra le Regioni in misura proporzionale al numero delle imprese registrate presso le Camere di commercio operanti nelle singole Regioni.

Lo scopo è quello di promuovere interventi finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali e all’ammodernamento tecnologico.

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE: COS’E’

Si tratta di una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese tramite la concessione di un contributo Voucher di importo non superiore a 10.000 euro a fondo perduto, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

COSA FINANZIA

Il Voucher è utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e servizi specialistici che consentano di:

– Migliorare l’efficienza aziendale;

– Modernizzare l’organizzazione del lavoro mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;

– Sviluppare soluzioni e-commerce;

– Fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante tecnologia satellitare;

– Realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Gli acquisti dovranno essere effettuati successivamente alla pubblicazione sul sito web del Ministero della conferma dell’importo del voucher.

COME FUNZIONA

Con il decreto direttoriale 24 ottobre 2017 sono state definite le modalità e i termini di presentazione delle domande di accesso alle agevolazioni. Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite procedura informatica che sarà resa disponibile su www.mise.gov.it a partire dalle ore 10:00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17:00 del 9 febbraio 2018. Già dal 15 gennaio 2018 sarà però possibile accedere alla procedura informatica e compilare la domanda. Per l’accesso è richiesto il possesso della Carta nazionale dei servizi e di una casella di posta elettronica certificata (PEC) attiva e la sua registrazione nel Registro delle imprese.

Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata. Da quel momento le imprese beneficiarie avranno 6 mesi di tempo per affrontare le spese che hanno detto di voler sostenere nella domanda di ammissione. Cosa interessante è la volontà di finanziare tutte le imprese che avranno fatto domanda e sarà ininfluente il giorno dell’invio della domanda, purché rientri nel periodo indicato (30 gennaio – 9 febbraio).

L’erogazione del contributo avverrà generalmente entro 90 giorni dal caricamento della fatture quietanzate che rispettano il piano indicato nella domanda. Il caricamento delle fatture dovrà essere effettuato nella stessa area personale del sito www.mise.gov.it dove è avvenuto il caricamento della domanda. E’ importante utilizzare sempre lo stesso conto corrente nel pagamento della fatture perché sarà utilizzato per ricevere il contributo.

Nel caso in cui l’importo complessivo dei voucher concedibili sia superiore all’ammontare delle risorse disponibili (100 milioni di euro), il Ministero procederà al riparto delle risorse in proporzione al fabbisogno derivante dalla concessione del voucher da assegnare a ciascuna impresa beneficiaria.

Linea Ufficio può supportarti nella compilazione della domanda e nella consulenza finalizzata alla scelta di hardware, software e servizi per la digitalizzazione della tua impresa.

Condividi Questo Articolo

Per maggiori informazioni sui voucher per la digitalizzazione, lascia qui i tuoi dati

Social News

Video Linea Ufficio

Send this to a friend