WINDOWS 10

Le aziende scelgono Windows 10, dati in crescita

Secondo Net Applications siamo in presenza di una crescita positiva nella migrazione dei PC aziendali verso Windows 10. Le aziende hanno iniziato ad aggiornare i vecchi sistemi operativi ed ottenere così una maggiore garanzia in termini di affidabilità e sicurezza.

Secondo Net Applications siamo in presenza di una crescita positiva nella migrazione dei PC aziendali verso Windows 10. Le aziende hanno iniziato ad aggiornare i vecchi sistemi operativi ed ottenere così una maggiore garanzia in termini di affidabilità e sicurezza. Oggi Windows rappresenta l’87,7% di tutti i sistemi operativi.

A febbraio Windows 10 ha perso un piccolo 0,2% rispetto a gennaio, ma dal suo debutto possiamo affermare che Windows 10 è cresciuto in modo costante e quindi questo lieve calo può essere considerato una frenata circoscritta e non definitiva. L’incremento è stato sicuramente incentivato anche dall’aggiornamento gratuito che ha permesso di convertire i vecchi sistemi Windows 7 e 8.1.

Sebbene non sia chiaro quali percentuali di PC aziendali contribuiscano ai dati di Net Applications (poiché alcuni sistemi aziendali raramente navigano su Internet, rimanendo invece nel perimetro intranet dell’azienda), il motivo della costante crescita di Windows 10 può essere tranquillamente determinato soprattutto da quei PC aziendali che migrano verso il sistema operativo più recente per una migliore operatività in ufficio.

Le aziende hanno inoltre una scadenza importante da ricordare, il “pensionamento” di Windows 7 a partire dal 14 gennaio 2020 e quindi non è assolutamente una sorpresa questa crescita di Windows 10, considerata anche la pressione per far uscire Windows 7 dalle reti aziendali.

Va detto però che nonostante questo risultato, le stime indicano che Windows 7 sarà ancora presente nel 35% di tutte le installazioni di Windows attive a gennaio 2020, periodo in cui Windows 10 dovrebbe invece rappresentare circa il 63% di tutte le installazioni Windows su laptop e PC desktop. Questo 35% previsto seguendo l’andamento di Windows 7 negli ultimi 12 mesi, starà a significare che ci saranno più PC aziendali con Windows 7 rispetto a quando cessò il supporto per Windows XP.

Le previsioni di Net Applications affermano che Windows 10 supererà Windows 7 come user base tra tutti i PC Windows nell’agosto di questo 2018, con percentuali del 45% per Windows 10 e del 44,6% per Windows 7. Tra le altre stime effettuate abbiamo notato che la quota di utenti con MacOS è rimasta stabile al 9,9%, andando quindi vicinissima a un traguardo del 10% una volta impensabile.

Molte organizzazioni, evidenziano come la sicurezza continui ad essere la loro preoccupazione principale e che gli aggiornamenti dei sistemi in azienda è un modo per proteggere i loro dispositivi e i loro dati. L’aggiornamento del sistema operativo a Windows 10 dalle versioni precedenti è possibile richiederlo al nostro supporto tecnico in qualsiasi momento. Le funzionalità di protezione presenti in Windows 10 unite a dispositivi più innovativi aiutano la tua azienda a mettersi al sicuro ed aumentare così la produttività dei propri dipendenti con sistemi maggiormente affidabili.

Condividi Questo Articolo

Vuoi aggiornare i tuoi sistemi a Windows 10? Lascia qui i tuoi dati

Send this to a friend